Un anno di Mia Economia, il progetto per salvare le donne dalla violenza economica: “Più subdola ed estenuante”

TPI

La violenza economica non lascia segni sulla pelle, ma logora l’esistenza delle donne che ne sono vittime. All’inizio l’uomo si mostra premuroso, chiede alla donna di non lavorare, tanto è lui a portare lo stipendio a casa, oppure le intesta l’azienda. Un gesto di fiducia per la donna, che nasconde in realtà il tentativo concreto di ingabbiarla.

Continua a leggere

Violenza economica: una forma di controllo invisibile. Per questo è necessario parlarne

Il Fatto Quotidiano

“Vivo con i miei figli una violenza estenuante, seppur non visibile agli occhi degli altri”. E’ cosi che inizia una delle tante email che arrivano a “Mia Economia”, lo sportello che aiuta le donne a riconoscere e affrontare la violenza economica, inaugurato un anno fa da Fondazione Pangea Onlus con l’avvio del progetto Reama, la rete per l’empowerment e l’auto mutuo aiuto per le donne che vivono la violenza.

Continua a leggere

Ospedale San Carlo di Milano e Fondazione Pangea inaugurano la mostra “L’Invisibilità non è un super potere”

Da Mi-Lorenteggio

L’Invisibilità non è un superpotere. E’ questo il titolo della mostra che l’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano e Fondazione Pangea Onlus ha inaugurato oggi alle ore 11.00 nell’atrio centrale dell’Ospedale San Carlo.

L’idea, realizzata in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, nasce dall’esperienza di CASD Centro Ascolto Soccorso Donna dell’Ospedale San Carlo, della dr.ssa Maria Grazia Vantadori, chirurga nonchè referente CASD presso il Pronto Soccorso e componente della Reama – la Rete per l’empowerment e l’auto mutuo aiuto promossa da Fondazione Pangea e dalla fotografa Marzia Bianchi,  collaboratrice di Pangea – Reama.

Continua a leggere

La violenza sulle donne ai raggi X in mostra

Da Lettera Donna

In vista della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, nell’atrio centrale dell’Ospedale San Carlo ha aperto la mostra L’Invisibilità non è un superpotere (in programma fino all’8 dicembre). Al centro dell’esposizione, organizzata dalla struttura e da Fondazione Pangea Onlus, le foto realizzate da Marzia Bianchi ispirandosi alle parole delle donne accolte dallo sportello antiviolenza on line di Reama (www.reamanetwork.org), e le radiografie (anonime) di vittime di abusi di genere che si sono rivolte al Pronto Soccorso.

Continua a leggere

Milano, all’ospedale San Carlo la mostra con le radiografie delle donne vittime di violenza „Violenza sulle donne, al San Carlo la mostra con le radiografie delle vittime“

Da Milano Today

Milano, all’ospedale San Carlo la mostra con le radiografie delle donne vittime di violenza
Foto e radiografie anonime che raffigurano la parte più profonda di loro, quella che è stata ferita. La forza delle immagini contro la violenza sulle donne. Immagini esposte nel rispetto dell’anonimato per scuotere le coscienze sul fenomeno. È la mostra che verrà allestita nell’atrio centrale dell’ospedale San Carlo di Milano, da giovedì 21 novembre a domenica 8 dicembre“

Potrebbe interessarti: https://www.milanotoday.it/attualita/mostra-radiografie-violenza.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/MilanoToday

La violenza sulle donne vista ai raggi X

Huff Post

“La sera che sono finita in ospedale ne ho contate 43. 43 mattonelle. Quando non restavo zitta e rispondevo alle sue offese faceva così, mi prendeva per i capelli e mi sbatteva contro il muro della cucina. Allora io le contavo le mattonelle, per non concentrarmi sul dolore, altrimenti sarei morta. E più non urlavo e più me ne dava”. Non è l’incipit di un romanzo, ma la storia vera di una delle protagoniste de L’invisibilità non è un superpotere, la mostra allestita nell’atrio dell’Ospedale San Carlo di Milano dal 21 novembre all′8 dicembre 2019 che, attraverso fotografie e radiografie anonime, racconta il dramma delle donne arrivate nei Pronto Soccorso dichiarando di aver subito violenze.

Continua a leggere