Italia il 4 novembre sotto esame all’Onu

Dal Sole 24 Ore

L’Italia non è ancora promossa in materia di diritti delle donne. E nel contrasto alla violenza e ai femminicidi, in particolare, ci sono molte lacune da colmare . Almeno stando al rapporto che diverse organizzazioni, come Be Free, Fondazione Panagea, La Lega internazionale delle donne per la Pace e libertà,  presenteranno a Ginevra l’11 ottobre in vista dell’appuntamento del 4 novembre, quando l’Onu metterà sotto esame l’Italia sul tema dei diritti umani.

Continua a leggere